Composti polifenolici: i polifenoli alleati della tua salute

In questo articolo parliamo di composti polifenolici naturali, dei benefici dei polifenoli e in quali alimenti si trovano i polifenoli antiossidanti

Di cosa parla questo articolo?

“Fa che la medicina sia il tuo cibo e il cibo la tua medicina”.

Questa frase fu coniata da Ippocrate, ormai ben oltre 2000 anni fa.

Eppure, mai come in questo periodo storico, il cibo influenza la nostra salute e benessere più di quanto possiamo immaginare.

L’alimentazione influenza la fertilità femminile e maschile, i nostri livelli ormonali, infiammazioni e difese immunitarie.

Mangiare consapevolmente è il primo passo per essere in buona salute.

Oggi scopriamo insieme i nostri amici polifenoli e vedremo anche perché sono così importanti per la nostra salute e in che alimenti trovare i composti polifenolici.

Cosa sono i composti polifenolici?

I composti polifenolici, o polifenoli, sono metaboliti secondari provenienti dalle piante commestibili.

I polifenoli possono rappresentare dei preziosi alleati per la propria salute, soprattutto se assunti all’interno di una dieta varia ed equilibrata, come il modello della dieta mediterranea, riconosciuta come patrimonio dell’Unesco a livello internazionale.

Il  regolare consumo di alimenti ricchi di polifenoli può contribuire a ridurre l’incidenza di una serie di patologie come:

  • malattie cardiovascolari
  • cancro al colon
  • disturbi epatici
  • obesità
  • diabete

Nelle piante, i composti polifenolici sono comunemente sintetizzati come agenti di difesa contro gli stimolatori fisiologici e ambientali.

IL TUO TEMPO È PREZIOSO!

Resta informato in modo semplice e veloce iscrivendoti alla Newsletter di Sestre.
In più per te il 10% di sconto sul tuo prossimo ordine

I Flavonoidi

Tra i polifenoli troviamo i composti fenolici e i flavonoidi. Questi sono la classi di sostanze più abbondanti tra i polifenoli, con almeno 10.000 composti diversi.

I flavonoidi sono fondamentalmente sostanze fitochimiche non tossiche ed efficienti, con una gamma diversificata di attività biologiche benefiche. 

Tutti  hanno un meccanismo d’azione molecolare comune e sono in grado di inibire la proliferazione cellulare e l’angiogenesi, di regolare gli antiossidanti endogeni, di modulare i fattori di trascrizione e le loro chinasi associate e inibire molte vie di segnalazione.

Scopriamo insieme nello specifico, quali sono i benefici dei flavonoidi sul nostro organismo!

I benefici dei flavonoidi

I flavonoidi, una classe di polifenoli, sono riconosciuti per i loro effetti benefici sulla salute umana. 

I composti polifenolici come i flavonoidi, hanno forti proprietà antiossidanti, quindi, tra le loro proprietà, è compresa l’attenuazione dei rischi per la salute derivanti dagli inquinanti ambientali. 

Flavonoidi e fertilità maschile

Secondo diversi studi preclinici e clinici, i flavonoidi sembrano contrastare l’alterazione e la diminuzione della fertilità maschile.

In più, sembrano diminuire l’insorgenza di tumori al sistema riproduttivo maschile e femminile che, sembra essere incrementata dall’esposizione a inquinanti organici e inorganici.

Alimenti ricchi di polifenoli

I polifenoli, fenoli e flavonoidi sono ampiamente presenti all’interno della nostra Dieta Mediterranea e possono essere assunti regolarmente attraverso l’alimentazione.

 

 

Scopriamo quindi in quali alimenti sono ricchi di polifenoli e quali proprietà hanno!

RESVERATROLO

Appartenente al gruppo degli stilbeni, il resveratrolo, contenuto nell’uva, è un potente antiossidante.

Possiede diversi benefici tra cui:

  • Sostiene la forza muscolare
  • Tratta le infiammazioni
  • Regola il metabolismo corporeo
  • Riduce il rischio di insorgenza delle malattie neurodegenerative

Il resveratrolo è contenuto principalmente in noci, uva e prodotti a base di uva. 

Presenta un elevato assorbimento, una bassa biodisponibilità e una rapida clearance del flusso sanguigno. 

Questo composto regola in modo significativo molecole di segnalazione quali GalR1/2, PKCδ, Cyc-D, E2F1 e p-ERK e geni adipogenici chiave come, PPARγ2, C/EBPα, nei tessuti adiposi. Inoltre recentemente, è stato segnalato che il resveratrolo migliora il controllo glicemico negli animali e nell’uomo con insulino-resistenza.

QUERCETINA

È un flavonoide ormai conosciuto come un eccellente antiossidante.

La quercetina possiede proprietà antinfiammatorie e può prevenire le malattie cardiovascolari.

La quercetina possiede anche effetti antiulcera, antiallergici e antiproliferativi e regola l’espressione genica. 

L’assunzione giornaliera di quercetina è stimata intorno ai 5-40 mg/die  e questi livelli possono aumentare fino a 200-500 mg/die.

La quercetina può essere assunta tramite l’alimentazione attraverso il consumo di frutta e verdura ricche in flavonoidi tra i quali  mele, uva, pomodori e verdure a foglia verde. 

Molti studi hanno ipotizzato che la quercetina possa avere un ruolo significativo  nella regolazione del profilo lipidico del sangue. 

Il consumo di alimenti ricchi di quercetina può diminuire significativamente le concentrazioni sieriche di glucosio e colesterolo totale e di lipoproteine ad alta densità (HDL).

In modelli animali, la quercetina è efficace nel migliorare i sintomi del diabete agendo sullo stress ossidativo.

È stato inoltre dimostrato che la quercetina ha un ruolo importante nella protezione del sistema cardiovascolare dagli effetti dell’invecchiamento.

La quercetina può ridurre il rischio di formazione di cataratta, la più comune patologia oculare legata all’età, agendo su molteplici vie legate al cristallino. Nel considerare i potenziali effetti terapeutici della quercetina è necessario però tenere in considerazione diversi punti critici:

  • le dosi farmacologiche rispetto a quelle nutraceutiche utilizzate
  • la specificità del suo meccanismo d’azione rispetto ad altre sostanze fitochimiche
  • l’identificazione di bersagli cellulari diretti

CATECHINA

È un composto fenolico presente maggiormente in tè verde, mele, uva, pere e ciliegie.

L’assunzione giornaliera di catechina è stata stimata in 18-50 mg al giorno. Sebbene le catechine non siano necessarie per l’alimentazione umana, contribuiscono a migliorare la salute prevenendo varie malattie. 

L’ epigallocatechingallato (EGCG) è un derivato della catechina ed è responsabile di molte azioni benefiche.  

Diidrofolatereduttasi, glucosio-6-fosfato deidrogenasi, gliceraldeide-3-fosfato deidrogenasi, e la carbonil-reduttasi sono solo alcuni  degli enzimi inibiti dall’EGCG. 

Molti studi hanno dimostrato che l’EGCG modifica l’organizzazione lipidica della membrana plasmatica, influenzando così la distribuzione delle proteine.

Questi effetti sono probabilmente associati all’inibizione dell’EGFR (fattore di crescita degli epatociti) e del HGFR (recettore del fattore di crescita epatocitario).

In modelli animali, l’EGCG riduce il danno epatico, i trigliceridi epatici, e le citochine infiammatorie (ad es. MCP-1 e CRP/IL-6).

Inoltre si è notato che il trattamento con EGCG porta a una riduzione dell’espressione di iNOS e COX-2, riducendo così fenomeni infiammatori  nelle cellule epatiche.

RUTINA

È un altro dei composti polifenolici più studiati che rappresenta la principale forma glicosidica (3-O-rhamnoglucoside) della quercetina ed è il flavonolo più abbondante in frutta e verdura.

La dose di questo composto è di 400-1000 mg/die. La biodisponibilità della rutina è pari al 20% di quella dei glucosidi di quercetina. Il motivo principale della sua scarsa biodisponibilità è la scarsa solubilità in acqua. 

Per migliorare la biodisponibilità della quercetina e della rutina, sono stati utilizzati numerosi approcci, che prevedono l’uso di promettenti sistemi di rilascio dei farmaci, come liposomi, nanoparticelle, micelle, che sembrano fornire una maggiore solubilità e biodisponibilità.

L’attività antiobesità di questo composto è ampiamente riportata in letteratura negli ultimi decenni.
 

In uno studio clinico condotto su 50 pazienti diabetici per un periodo di 120 giorni, emerge come la rutina può aumentare le HDL, le lipoproteine a bassissima densità (VLDL), mentre va a diminuire le LDL. 

Pertanto, questo e altri studi simili hanno dimostrato come questo composto abbia un effetto benefico sulla salute dei pazienti per il trattamento dell’obesità e del diabete.

Polifenoli: integratori naturali

Come abbiamo detto in questo articolo, oltre all’alimentazione, il tuo corpo ha bisogno dei composti polifenolici, dei flavonoidi e dei fenoli per la tua salute.

Il giusto apporto di:

  • Resveratrolo: che funge da antiossidante
  • Quercetina: con forti proprietà antinfiammatorie
  • Catechine: che riducono episodi infiammatori a livello epatico
  • RUTINA: con attività antiobesità 

sono importantissimi per il tuo benessere e sostenere il tuo corpo nelle sue normali attività quotidiane

Per questo in Sestre Supplements abbiamo creato due integratori nutraceutici naturali, ricchi di polifenoli e flavonoidi!


Questi integratori naturali sono: Fert Donna e Colon Capsule

Sestre Fert - Donna

Grazie alla sua formulazione ricca di Resveratrolo, Agnocasto, Vitamina D, Metil-folato e tanti altri nutrienti è l’integratore più completo per contrastare il ciclo irregolare e regolarizzare i tuoi livelli ormonali.

 

È una formulazione 100% proveniente da alimenti della Dieta Mediterranea e Made in Puglia, che ti permetterà di regolarizzare il tuo ciclo mestruale, alleviare i sintomi della sindrome premestruale e gli sbalzi d’umore.

Sestre Colon

Ricco di Inulina di Cicoria e di Quercetina, Sestre Colon è il miglior integratore per combattere la stitichezza, proteggere il tuo microbiota e prevenire le infiammazioni a carico del tratto intestinale



.

 

Sestre Colon è ricco anche di estratto di carciofo, finocchio e broccolo, super indicato per prevenire la ritenzione idrica e problemi gastrointestinali.

Continua a seguirci!

Sestre è una startup innovativa che si occupa del benessere delle donne in tutte le fasi della sua evoluzione: dalla fertilità al parto, fino alla menopausa.

Vogliamo starti vicina, supportarti e aiutarti a vivere al meglio il miracolo di essere donna. Allo stesso tempo vogliamo combattere le “fake news” e informare scientificamente le donne della nostra community.

Se anche tu credi alla nostra missione, aiutaci a condividere informazioni a carattere scientifico e continua a seguirci sui nostri canali social per scoprire consigli e curiosità sul benessere psicofisico femminile.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON UN'AMICA A CUI POTREBBE INTERESSARE!

HAI DUBBI? FAI UNA DOMANDA NEI COMMENTI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi è Sestre?

Sestre è una startup innovativa fondata da un gruppo di donne, farmaciste e biologhe che hanno ideato, collaborando con istituti di ricerca, integratori nutraceutici specifici per il benessere femminile a 360°.
Le dottoresse di Sestre si prendono cura di te e del tuo benessere grazie ad un alleato prezioso che spesso sottovalutiamo: la dieta mediterranea.
Alla base dei nostri integratori ci sono formulazioni 100% naturali e vegan che sfruttano i benefici dei nutrienti estratti dagli alimenti della dieta mediterranea per rispondere a necessità specifiche dell’organismo femminile.

Trattamenti Nutraceutici

Per la fertilità femminile e maschile e regolarizzare l'ovulazione e la qualità spermatica

Sestre unisce ricerca scientifica e tecnologia per sviluppare soluzioni naturali che sfruttano la potenza nutritiva della Dieta Mediterranea per supportare il benessere mestruale e la regolarità ormonale femminile.

Articoli Correlati

Segui la Pagina

Articoli Recenti

Gli Integratori Nutraceutici sestre per la fertilità

Sestre è la startup femtech pugliese 100% al femminile che unisce l’amore per la Ricerca Scientifica, la Nutraceutica e la Tecnologia per supportare la fertilità e  per coadiuvare le disfunzioni ormonali femminili