Resveratrolo: antiossidante naturale

In questo articolo parliamo di Resveratrolo, una molecola vegetale dai numerosi benefici organolettici, presente in diversi alimenti. Il Resveratrolo è stato oggetto di numerose controversie scientifiche circa le sue proprietà benefiche. Quale sarà la verità? Buona lettura!

Che cos'è il Resveratrolo

Il Resveratrolo è una molecola vegetale naturale presente in alcuni alimenti tipici della nostra dieta mediterranea.

Lo troviamo ad esempio in frutti come l’uva nera i frutti di bosco, in bevande come il vino rosso e in dolci come il cioccolato.

Questa molecola è stata oggetto di numerose controversie scientifiche nel corso degli anni.

Diversi studi hanno cercato di indagare se davvero questa molecola presente negli alimenti che mangiamo, porti degli effettivi benefici a livello fisiologico.

I dubbi riguardanti l’efficacia di questa molecola sono sorti a causa della bassa concentrazione naturale della stessa all’interno degli alimenti che mangiamo. 

Tuttavia è stato verificato che assumendo resveratrolo (a concentrazioni più elevate di quelle che troviamo negli alimenti) questo porta effettivamente i benefici che tutti gli attribuiscono.

Gli utilizzi del resveratrolo

Come abbiamo visto, il resveratrolo che assumiamo mangiando, non è sufficiente ad apportare benefici al nostro corpo.

Non è un caso, infatti, che questa molecola vegetale sia molto usata in nutraceutica.

Infatti, come abbiamo detto in questo articolo, la nutraceutica estrae i nutrienti attivi presenti naturalmente in alcuni alimenti che mangiamo, per concentrarli in compresse.

In questo modo si garantisce il dosaggio minimo che apporti i benefici che ricerchiamo.

Quindi come viene utilizzato principalmente questa molecola?

I suoi estratti naturali, vengono impiegati prevalentemente nella creazione di integratori alimentari naturali, che fanno da supporto all’equilibrio fisiologico del nostro corpo.

Ricordiamo che, come tutti gli integratori, anche i nutraceutici a base di resveratrolo risultano efficaci se accompagnati a corrette abitudini alimentari e ad uno stile di vita sano.

Le proprietà del resveratrolo

Il resveratrolo ha diverse proprietà che portano beneficio al nostro corpo, come:

  • antiossidante: rappresenta una delle proprietà principali di questa molecola. È in grado di alleviare il fenomeno dell’ossidazione dei tessuti, ritardando l’invecchiamento cellulare.
  • regolatrice: regola i livelli della pressione arteriosa e dei trigliceridi nel sangue
  • fitoestrogenica: il resveratrolo agisce al livello degli estrogeni alleviando i sintomi della menopausa e ritardando anche l’invecchiamento delle cellule ovariche

Il resveratrolo può essere assunto sia in modo naturale, mangiando gli alimenti che lo contengono, o assumendo integratori naturali a base (o composti anche) da formule concentrate dello stesso.

Come, ad esempio, Rexatrol® ( Resveratrolo Phytosome®) una formulazione con un innovativo sistema di rilascio che ne migliora l’assorbimento a livello fisiologico e metabolico, grazie alla sua capacità di attraversare facilmente le barriere biologiche

Pubblicazioni Scientifiche

Per approfondire le proprietà di questa molecola e i benefici che apporta anche a livello ovarico, ti consigliamo di cliccare sul link qui sotto e leggere lo studio

Gli integratori nutraceutici sestre che contengono resveratrolo

Se ti è piaciuto questo approfondimento, condividi l’articolo con chi potrebbe trarre benefici dal resveratrolo!

Se ti è già capitato di assumerlo, raccontaci la tua esperienza nei commenti, ci piacerebbe conoscerti meglio 🙂

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Articoli correlati:

fertilità femminile cos'è

Integratori gravidanza: i nutrienti fondamentali per la gravidanza

In gravidanza l’alimentazione, come l’integrazione, è fondamentale. Conoscere quali sono i giusti nutrienti da assumere e in quali integratori per la gravidanza trovarli, ti permette di vivere questo momento in serenità e portando avanti la gestazione nel migliore dei modi

Gravidanza a 40 anni

Gravidanza a 40 anni: come preservare la fertilità

Dall’ultimo rapporto Istat sulla natalità, in Italia, l’8.3% delle donne che concepiscono il primo figlio ha più di 40 anni. Se anche tu stai cercando una gravidanza e hai oltre i 40 anni, leggi questo articolo: ci sono tanti consigli per preservare la tua fertilità!

Coenzima Q10

Coenzima Q10 per rimanere incinta: ecco perché è importante

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che il Coenzima Q10, molecola fondamentale per la qualità ovocitaria, cali con l’aumentare dell’età. A cosa serve il coenzima Q10? Quali sono i benefici del coenzima Q10? Qual è la relazione tra il coenzima Q10 e la fertilità? Ne parliamo in questo articolo.

Endometriosi e alimentazione

Endometriosi e alimentazione: come alleviare il dolore

Uno studio condotto su oltre 81.000 donne, ha evidenziato come le donne che consumano carne rossa 2 volte al giorno aumentino il loro rischio del 56% di sviluppare l’endometriosi.
Scopriamo insieme come l’alimentazione e l’endometriosi sono collegate e perché seguire una sana alimentazione riduce i sintomi dell’endometriosi, fino a prevenire la sua comparsa.

Iscriviti alla Newsletter

Notizie scientifiche sul benessere, consigli e tanto altro… in più 10% di sconto sul primo ordine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *