Endometriosi e rapporti sessuali: 5 posizioni per non sentire dolore

Endometriosi e sesso a volte sembrano non conciliare. Sono tantissime le donne che provano dolore durante i rapporti sessuali a causa dell'endometriosi. Con qualche piccola accortezza, però, è possibile conciliare endometriosi e sessualità attraverso posizioni sessuali che prevengono il dolore, per il piacere di entrambi i partner.
Endometriosi e rapporti sessuali

Di cosa parla questo articolo?

3 donne su 10 soffrono di endometriosi.

Come diciamo spesso sui nostri canali social (se non ci segui ancora, ti consigliamo di mettere un bel follow sulla nostra pagina Instagram) l’endometriosi è una disfunzione ormonale terribilmente subdola, che compromette diverse aree della vita di una donna.

Se sei qui, probabilmente anche tu hai provato dolore durante i rapporti sessuali e, in modo specifico, dolore al basso ventre durante il rapporto, oppure dei dolori muscolari dopo i rapporti sessuali.

Come prima cosa, ci tengo a rassicurarti. Non sei sbagliata! È normalissimo, per chi soffre di endometriosi, avere difficoltà nella sfera sessuale.

La cosa importante è ascoltare il tuo corpo, accogliere le sue peculiarità e prenderti cura di lui nel modo migliore possibile!

Dolore durante i rapporti sessuali: le cause

Perché chi soffre di endometriosi prova dolore durante i rapporti sessuali?

La risposta è data dalla localizzazione dell’infiammazione (approfondisci altre cause di dolore durante i rapporti sessuali in questo articolo).

Generalmente, infatti, le lesioni sono situate a livello utero-sacrale, vale a dire nei legamenti che collegano utero e retto. 

Per questo capita spesso, a chi soffre di endometriosi, di provare dolore durante la penetrazione iniziale oppure, soffrire durante una penetrazione profonda.

Questo vuol dire che non proverai mai più il piacere? Certo che no, tranquilla!

Infatti in questo articolo ti mostrerò ben 5 posizioni sessuali e pratiche che ti permetteranno di vivere una serena ed appagante vita sessuale con il/la tu* partner 😉

IL TUO TEMPO È PREZIOSO!

Resta informato in modo semplice e veloce iscrivendoti alla Newsletter di Sestre.
In più per te il 10% di sconto sul tuo prossimo ordine

Le 5 posizioni sessuali migliori per non sentire dolore

Eccoci arrivate al momento che stavi aspettando!

Adesso ti spiegherò quali sono le 5 posizioni preferite dalle donne che soffrono di endometriosi e perché ti permettono di non sentire (o quasi) dolore durante la penetrazione.

Pronta a prendere appunti? Let’s go!

Sesso orale

È vero, il sesso orale (o cunilingus per le donne) non può essere definita una vera e propria posizione sessuale. Perché allora te ne sto parlando? 

Posizioni sessuali preferite dalle donne

Ti capita mai che, anche solo il pensare di avere un rapporto sessuale, ti faccia provare dolore o che, in ogni caso, ti faccia passare immediatamente qualsiasi fantasia?

Esatto! Il tuo corpo reagisce immediatamente, anche solo pensando al dolore. Questo impedisce una buona lubrificazione vaginale la quale, di tutta risposta, ci porta a provare una sensazione di bruciore interno durante il rapporto.

Farsi praticare il cunilingus quindi ha un doppio vantaggio:

  • lubrifica la parete vaginale in modo naturale (senza dover ricorrere a lubrificanti)
  • ci mette nella giusta disposizione d’animo, ci fa provare piacere e, di conseguenza, vengono scatenati tutte le endorfine e l’ossitocina che ci fa provare piacere 😉

Poi, diciamolo, i preliminari hanno sempre il loro perché 😉

Passiamo al sodo adesso!

Posizione dell'Amazzone

Eccoci alla posizione dell’amazzone (o cavallerizza che dir si voglia). 

Questa è una delle posizioni più piacevoli per le donne, soprattutto per chi soffre di endometriosi durante i rapporti sessuali. 

Prevede che il/la partner sia sdraiata sulla schiena, quindi a pancia in su, e che la donna si posizioni sopra, con le ginocchia verso il basso

Come se, appunto, si stesse su un cavallo.

Perché è fantastica per evitare il dolore durante il sesso? Perché avrai il pieno controllo sulla velocità e sulla profondità della penetrazione.

Raccomandiamo un’andatura lenta e passionale, per provare il minimo dolore e il massimo piacere 😉

Posizione contro il muro

So cosa stai pensando: le posizioni in piedi contro il muro non sono così semplici da fare.

Eppure ti consiglio vivamente di provare! Prevede che tu venga presa in braccio e accostata delicatamente al muro.

Questa posizione risulta eccezionale per chi soffre di endometriosi perché, l’essere presa in braccio, porta al totale rilassamento dell’addome e, la posizione delle gambe, previene una penetrazione profonda.

In più è un ottimo allenamento per il/la partner 😉

Provare per credere!

Posizione della torre e del triangolo

Di sicuro il nome di questa posizione sessuale ti è nuovo.

Tuttavia posso assicurarti che tutte, almeno una volta nella vita abbiamo provato questa posizione che, tra tutte le posizioni per fare l’amore, è quella che le donne preferiscono.

Possiamo definirla una variante della “pecorina” che, diciamocelo, per chi soffre di endometriosi non è davvero il massimo del piacere.

Questa variante però, ti permetterà di avere il controllo della penetrazione, grazie alla particolare posizione che assumono le anche.

Infatti, prevede che il/la partner sia nella classica posizione che si adotta durante la pecorina, quindi in ginocchio sul letto e la donna invece cerchi di assumere una posizione che somigli il più possibile ad un triangolo, portando il bacino il più in alto possibile.

Questo farà in modo che la penetrazione non avvenga fino in fondo, evitando di toccare lesioni a livello utero-sacrale.

Attenzione però: cercate di comunicare al/la partner di andarci piano. Non stiamo cercando il petrolio 😉

Posizione del cucchiaio

Questa è una delle posizioni sessuali più dolci che ci siano. Infatti proprio come la classica posizione in cui si dorme, i partner sono abbracciati fianco a fianco, muovendosi all’unisono.

Questa posizione permette una parziale penetrazione, ma un boost in termini di coccole e dolcezza, facendoci sentire avvolte, appagate e amate.

In più, nel caso in cui tu sia una di quelle persone a cui viene immediatamente sonno dopo l’orgasmo, sei già in posizione “nanna” 😉

Altri consigli utili per l'endometriosi e il sesso

Queste erano le 5 posizioni migliori per fare l’amore senza soffrire a causa dell’endometriosi.

Ci tengo a precisare che, oltre ad un accorgimento a livello di atto sessuale di per se, ci sono tanti altri piccoli accorgimenti che fanno la differenza tra una vita sessuale di sofferenza e una che porti piacere.

Ecco qui di seguito qualche altro consiglio “bonus” 😉

Lubrificante per rapporti dolorosi

Come detto prima, un’adeguata lubrificazione è fondamentale per non soffrire o provare bruciore durante un rapporto sessuale.

Quando senti che il tuo corpo fatica, attraverso la sola eccitazione, a lubrificarsi da solo, l’utilizzo di lubrificanti ad hoc, può essere provvidenziale e, soprattutto ce ne sono per tutti i gusti!

Divertiti a provare e capire quello migliore per le tue esigenze!

Comunica con il/la tu* partner

La comunicazione è fondamentale quando si parla di endometriosi. Apriti con il/la tu* partner, esponi i tuoi dubbi, le tue paure e, soprattutto, quando senti dolore durante un rapporto chiedi di interrompere.

Non aver paura che ci rimanga male o che ti giudichi o che si arrabbi.

Nello sfortunato caso in cui una di queste tre eventualità si verifichi e lui/lei ti faccia sentire inadeguata o non all’altezza, posso darti solo un consiglio: SCAPPA! Non è per niente la persona adatta a te!

Effettua frequenti visite ginecologiche

L’endometriosi è una disfunzione che va costantemente tenuta sotto controllo per evitare che degeneri.

Effettua frequenti visite con il tuo ginecologo e segui i suoi consigli e le sue indicazioni. Se senti che i tuoi sintomi si aggravano, faglielo presente e capite insieme come intervenire nel modo migliore.

Non aver paura di parlare delle tue problematiche a letto con il/la tu* specialista! In fondo è lì per aiutarti e il sesso è una parte fondamentale nella vita di ciascun individuo, anche delle donne che soffrono di endometriosi!

Supporta il tuo corpo con integratori naturali

Prendersi cura di sé e ascoltare le necessità del proprio corpo è il primo passo per tenere a bada l’endometriosi!

Ti consiglio di seguire una sana alimentazione, che segua le indicazioni della Dieta Mediterranea che, dopo tutto, è una delle diete migliori e sane al mondo, nonché riconosciuta Patrimonio dell’Unesco.

In più è fondamentale supportare il proprio benessere con integratori nutraceutici naturali, che vadano ad apportare la giusta quantità di nutrienti necessari a chi come te, soffre di endometriosi!

Sestre Fert - Endometriosi: integratore per l'endometriosi

Grazie alla sua formulazione ricca di Resveratrolo, Propoli, Acido Lipoico è l’integratore più completo per contrastare i sintomi dell’endometriosi e regolarizzare i tuoi livelli ormonali.

In più è ricco di Magnesio, Ferro e vitamine per supportare il tuo benessere e la tua energia.

 

È una formulazione 100% proveniente da alimenti della Dieta Mediterranea e Made in Puglia, che ti permetterà di contrastare i sintomi, tenere a bada il dolore e riprenderti la tua vita.

Sestre Colon

Ricco di Inulina di Cicoria e di Quercetina, Sestre Colon è il miglior integratore per combattere la stitichezza, proteggere il tuo microbiota e prevenire le infiammazioni che spesso causa l’endometriosi al nostro tratto intestinale.

Sestre Colon è ricco anche di estratto di carciofo, finocchio e broccolo, super indicato per prevenire la ritenzione idrica e problemi gastrointestinali.

Continua a seguirci!

Sestre è una startup innovativa che si occupa del benessere delle donne in tutte le fasi della sua evoluzione: dalla fertilità al parto, fino alla menopausa.

Vogliamo starti vicina, supportarti e aiutarti a vivere al meglio il miracolo di essere donna. Allo stesso tempo vogliamo combattere le “fake news” e informare scientificamente le donne della nostra community.

Se anche tu credi alla nostra missione, aiutaci a condividere informazioni a carattere scientifico e continua a seguirci sui nostri canali social per scoprire consigli e curiosità sul benessere psicofisico femminile.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON UN'AMICA A CUI POTREBBE INTERESSARE!

HAI DUBBI? FAI UNA DOMANDA NEI COMMENTI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi è Sestre?

Sestre è una startup innovativa fondata da un gruppo di donne, farmaciste e biologhe che hanno ideato, collaborando con istituti di ricerca, integratori nutraceutici specifici per il benessere femminile a 360°.
Le dottoresse di Sestre si prendono cura di te e del tuo benessere grazie ad un alleato prezioso che spesso sottovalutiamo: la dieta mediterranea.
Alla base dei nostri integratori ci sono formulazioni 100% naturali e vegan che sfruttano i benefici dei nutrienti estratti dagli alimenti della dieta mediterranea per rispondere a necessità specifiche dell’organismo femminile.

Trattamenti Nutraceutici

Per la fertilità femminile e maschile e regolarizzare l'ovulazione e la qualità spermatica

Sestre unisce ricerca scientifica e tecnologia per sviluppare soluzioni naturali che sfruttano la potenza nutritiva della Dieta Mediterranea per supportare il benessere mestruale e la regolarità ormonale femminile.

Articoli Correlati

Segui la Pagina

Articoli Recenti

Gli Integratori Nutraceutici sestre per la fertilità

Sestre è la startup femtech pugliese 100% al femminile che unisce l’amore per la Ricerca Scientifica, la Nutraceutica e la Tecnologia per supportare la fertilità e  per coadiuvare le disfunzioni ormonali femminili